Ad maiora semper

Ad maiora semper

Sono passati diversi anni da quando un gruppo di genitori determinati ha dato vita al primo “Comitato Genitori“, erano motivati dalla volontà di collaborare con le scuole per migliorare la qualità dei servizi che le stesse offrivano, con i pochi fondi a disposizione, ai propri figli in quello che allora era un solo istituto comprensivo.

I fondatori dell’Associazione Genitori Pro-Scuola facevano parte di quel “Comitato Genitori” e ne erano parte attiva, trascinati da uno spirito ottimista e propositivo nella speranza che le scuole, prestando fede a quanto riportato nel “Patto di Corresponsabilità”, accettassero una collaborazione attiva con la figura dei genitori, un dialogo costruttivo che facesse emergere le necessità di ambo le parti: i genitori tesero una mano e le scuole la strinsero creando quella magnifica collaborazione che tutt’oggi ci contraddistingue e che ha permesso di realizzare innumerevoli progetti.

Genitori combattivi e grintosi: la nostra voce si è sempre fatta sentire carica di entusiasmo con l’obiettivo di arricchire il percorso di crescita dei nostri figli aiutando le scuole che erano e sono tutt’ora il luogo dove bambini e ragazzi passano la maggior parte della loro giornata.

Ma i tempi passano portando con se tanti cambiamenti e nuove esigenze, gli alunni crescono e se ne vanno ne arrivano di  nuovi e con loro nuovi genitori: unico punto fermo la scuola.

Arriva un momento in cui si rende necessario un cambiamento, voltare pagina e noi siamo arrivati a quel punto.

Il prossimo 31 dicembre 2022 l’Associazione Genitori Pro Scuola cesserà definitivamente la sua attività: una decisione sofferta che nessuno di noi avrebbe mai voluto prendere ma allo stesso tempo necessaria. Servono nuovi stimoli e nuove leve soprattutto fra i genitori dei più piccoli che si approcciano al mondo scuola in questo istante: con le energie necessarie, nuove idee, motivati dalla stessa grinta che avevamo tutti noi.

In questi anni di duro lavoro abbiamo conseguito diversi successi che ci hanno riempito di orgoglio: sportello ascolto psicologico, incontri sul bullismo per alunni e genitori, donazioni di materiale alle scuola anche di un certo valore, commissione mensa, corsi sulla panificazione, incontri sull’alimentazione, corsi yoga, rinnova scuola su diversi plessi e altro ancora … non dimenticando la lotteria che è stato il motore che ha reso possibile molti di questi progetti.

Come disse Madre Teresa di Calcutta “Non tutti possiamo fare grandi cose, ma possiamo fare piccole cose con grande amore. ” e noi in ogni nostro progetto, in ogni nostra iniziativa ci abbiamo messo veramente tanto amore perché abbiamo seguito il cuore e il buon senso, abbiamo scelto la risoluzione non la polemica, abbiamo pensato a costruire non a distruggere; con piccoli gesti non grandi imprese ma con il più grande dei risultati: la gioia nell’animo, il sorriso dei bambini e gli occhi colmi di ringraziamento delle insegnanti.

Nella trasparenza che ha sempre contraddistinto il nostro operato rendiamo pubblica la lettera che abbiamo inviato alle dirigenti scolastiche e alla Pubblica Amministrazione in merito alla nostra decisione nella quale sono stati anche specificati i fondi rimasti a disposizione dell’associazione e come vorremmo vengano devoluti alle scuole.

Per conoscere il contenuto di quanto comunicato alle scuole e l’importo dei fondi destinati alla tua scuola clicca qui sotto.

Scarica Lettera Destinazione Fondi

Daremo successivamente un rendiconto delle scelte operate dalle scuole con tutti i dettagli.

 Ora vorremmo ringraziare tutti e non dimenticare nessuna di quelle magnifiche persone che in questi anni hanno collaborato con noi, anche se non saranno mai ringraziate abbastanza:

  • i rappresentanti di plesso, tanti ne abbiamo incontrati dimostrandosi tutte persone speciali e volenterose che hanno dedicato il loro tempo alla nostra causa con una grinta e una determinazione lodevoli;
  • le dirigenti scolastiche che, sebbene siano cambiate negli anni, hanno dimostrato tutte di apprezzate il nostro lavoro prestandosi sempre all’ascolto e ben propense ad aiutarci nelle nostre iniziative motivate, anche loro, dallo spirito della collaborazione;
  • le insegnanti e il personale ATA che hanno sempre partecipato ai nostri progetti sostenendoli e promuovendoli anche fra gli alunni;
  • le famiglie che hanno partecipato alla lotteria con entusiasmo;
  • gli alunni che, attraverso il loro sorriso e la loro gioia, ci hanno trasmesso quella grinta per continuare il nostro operato donandoci lo spirito motivazionale per proseguire;
  • i genitori del “Rinnova Scuola” persone meravigliose come poche, hanno prestato la loro manodopera per ritinteggiare le aule di diversi plessi sanificandole mettendosi in gioco in un’attività che non tutti sapevano fare o per la quale non avevano una propensione;
  • l’amministrazione comunale nella figura del sindaco Sebastian Nicoli e dell’assessore all’istruzione e ai servizi sociali Marta Mondini oltre all’ufficio tecnico del comune di Romano di Lombardia, in questi anni di collaborazione preziosa e fruttuosa abbiamo trovato persone pronte all’ascolto e alla condivisione, si è creato con loro un rapporto di stima e fiducia reciproche che ha lasciato spazio alla risoluzione delle problematiche allontanando ogni forma di polemica;
  • tutti coloro che ci hanno sostenuto, seguito, appoggiato e ringraziato per quello che abbiamo fatto per le scuole degli istituti comprensivi Fermi e Rubiniper i piccoli traguardi raggiunti che spesso vengono dati per scontati ma che di fatto non lo sono.

Grazie di cuore a tutti e … “ad maiora semper” … perché il nostro augurio è che qualche altro genitore voglia seguire le nostre orme ma “verso cose più grandi”!